Gli Ospiti della Seconda Edizione del Festival del Cinema di Viaggio Andaras

Alessandro Gandolfi

Fotografo

Nato a Parma, Alessandro è fotografo e giornalista, socio fondatore dell'agenzia fotografica Parallelozero.

Nel 2020 ha vinto il primo premio nella categoria Still Life al Sony World Photography Awards con il progetto Immortality, Inc., e il primo premio nella categoria Environment Story con il reportage Gas Chamber Delhi al Best of Photojournalism Awards, curato dalla NPPA (National Press Photographers Association). Nel 2020 è stato anche finalista per il grant dell'Aftermath Project con il reportage Syrians in Limbo. Nel 2016 il reportage sulla situazione post-ebola in Sierra Leone ha ricevuto il PDN Photo Annual 2016 nella sezione Documentary/Photojournalism e una menzione d'onore al MIFA (Moscow International Foto Awards). Nel 2017 è tra i finalisti del premio Ponchielli con il reportage Standouts & Poors. I suoi reportage per National Geographic Italia hanno ricevuto cinque volte il National Geographic's Best Edit Award (2010, 2011, 2017, 2018, 2020).  

I suoi lavori sono apparsi in numerose e prestigiose pubblicazioni, oltre essere stati esposti all'interno di diverse mostre personali e collettive.

Toni Capuozzo

Giornalista

È un noto e importante giornalista e scrittore italiano. Inviato di guerra sui fronti più caldi, dai Balcani al Medio Oriente, dalla Somalia all’Afghanistan, dall’Unione Sovietica alle Falkland, è uno dei volti piú conosciuti della televisione italiana, avendo condotto per anni il settimanale di approfondimento Terra! su Canale 5. Attualmente collabora ancora con le
testate Mediaset.

Paolo Zucca

Regista

Dopo la laurea in Lettere Moderne, frequenta la scuola RAI per sceneggiatori e si diploma in regia alla N.U.C.T. di Cinecittà.

Oltre a due lungometraggi, ha scritto e diretto corti, documentari e spot pubblicitari.

Il cortometraggio L’Arbitro ha vinto il David di Donatello e il Premio Speciale della Giuria a Clermont-Ferrand.

Il lungometraggio L’Arbitro ha aperto le Giornate degli Autori alla 70° Mostra del Cinema di Venezia.

Il suo secondo film, L’Uomo che Comprò la Luna, è stato presentato in anteprima a Busan e alla Festa del Cinema di Roma.

È nato nel 1972 e vive tra la Sardegna e Roma.

Murmat Short Film Festival

Partner dell’Andaras Traveling Film Festival, il #MSFF è un festival internazionale di cortometraggi a tematica sociale, quest'anno #aGreeenHope racconterà il complesso tema dei cambiamenti climatici, sempre con la giusta dose d'ironia. Tavole rotonde, Speed Pitch, una rete di professionisti da incontrare e un luogo di scambio dove farsi conoscere: questi gli ingredienti principali del Murmat Short Film Festival che quest'anno sarà al Globe Theatre di Roma, Lunedì 7 Settembre.

Claudia Aru

Cantante

Una delle voci più rappresentative del panorama sardo, Claudia è una critica d’arte, una cantante, un’opinionista, una performer e un'insegnante di canto, che mette tutte le sue esperienze, fatte di viaggi per il mondo, di studio e di corsi di formazione, nella sua voce calda, frizzante, espressiva e coinvolgente. Claudia sul palco vi prende per mano per farvi vivere la bellezza della cultura sarda, cantandola, raccontandola nei suoi aspetti più spinosi, ironici e affascinanti mostrando un amore autentico per la sua terra. 

Nell’inverno 2020 ha collaborato con UNHCR (Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati) per un progetto di sostegno psicosociale attraverso la musica con i profughi salvati dalla Libia e ospitati nei campi di accoglienza in Niger.

Ha collaborato con Rossella Faa, Elena Ledda, Joe Perrino, Sa Ratza, Tamurita, Varijashree venugopal ( una delle voci indiane più apprezzate al mondo, che ha collaborato con Victor Wooten, Snarky puppy e Bobby Mecferrin).

Ha conseguito un master di perfezionamento con la grande vocal coach americana Cheryl Porter che l’ha inserita tra i suoi “allievi illustri”.

Ha partecipato ai principali programmi di musica in Sardegna e su Sky Arte per il programma “On the Road”, è stata intervistata e la sua musica è stata trasmessa su Radio rai Sardegna, Radio 3 e Radio 2.

Ha collaborato a diverse registrazioni in Italia e all’estero e ha pubblicato 4 dischi da solista.

Lisa Camillo

Regista

Lisa Camillo è un regista, scrittrice e produttrice, presentatrice ed antropologa italo-australiana, plurilaureata (Master in antropologia e Laurea in Criminologia), di Sydney, appassionata di diritti umani e di ecologia. Dopo il master in Antropologia, ha avuto un’esperienza formativa nelle comunità aborigene, che le ha dato un'esperienza e conoscenza profonda della loro cultura ed una forte connessione con le comunità indigene.
Tra i tanti lavori ricordiamo BALENTES - THE BRAVE ONES, uno scioccante documentario lungometraggio Australiano sull’uso segreto della NATO dell’uranio impoverito in Sardegna e sui suoi effetti devastanti sugli animali e sulle persone, che sta ricevendo ampio successo nei cinema e nei circuiti internazionali dei film festival. Dal documentario è stato tratto il libro Una Ferita Italiana.
A Gennaio 2020, Lisa ha ricevuto il titolo di membro onoraria dall’Associazione A.N.V.U.I. - Associazione Nazionale Vittime dell'Uranio Impoverito.
Nell'aprile 2019, Lisa è stata invitata a parlare alla Camera dei Deputati nel parlamento italiano per discutere con il Ministero della Difesa e della Salute le questioni sollevate nel suo documentario al fine di migliorare la critica situazione della sua isola, la Sardegna.
Sta attualmente lavorando per il canale internazionale, Aljazeera, per produrre un documentario di 25 minuti su una storia sul Covid-19 Italiana.

Lino Cianciotto

Guida Ambientale Escursionistica

Lino Cianciotto è una guida ambientale escursionistica che opera in Sardegna nell’organizzazione di “vacanze attive” e in particolare nel sud ovest dell’Isola.
Fotografo professionista, collabora con agenzie, case editrici, magazine a diffusione locale e nazionale.
Specializzato nell’ambito dello sviluppo locale integrato e del turismo eco-sostenibile, nella progettazione e realizzazione di piani e progetti e al trasferimento di know-how .
Autore, tra le diverse opere, delle Guide “La Costa delle miniere” (2016), "Iglesiente selvaggio” (2017), “Sardegna sud ovest” (2018) e “Il Fluminese” (2019), “La Costa delle miniere plus” (2020) pubblicate con Edizioni Enrico Spanu.
Amante della natura, ha praticato la speleologia, l’arrampicata sportiva, la canoa, ma anche il trekking e la mountain bike: attività che continuano tutt’oggi.
Nel 2013 ho subito un incidente che lo ha costretto all’amputazione della gamba destra.
Questo non gli ha impedito di continuare il suo lavoro e a praticare gli sport di sempre.
Atleta, promotore e co - organizzatore della “24 ore in Cammino nella Costa delle miniere”: 62 km nella Sardegna sud ovest (edizioni 2017 - 2018 e 2019).
A maggio 2020 ha ideato e percorso in kayak la “Rotta dei tonni”: 300 km di navigazione in 8 giorni nella costa ovest della Sardegna, tra Stintino e Carloforte.
Tra le altre cose, ha partecipato al Vertical Punta Martin per amputati in Liguria (novembre 2018); al TOT DRET, una corsa a staffetta con altri 4 atleti con disabilità motorie della lunghezza di 130 
km e 12.000 metri D+ (settembre 2018 e 2019 in Val d’Aosta), unico concorrente proveniente dalla
Sardegna.
Nel mese di giugno 2019 ha partecipato ad una escursione nel Monte Rosa con altri 7 atleti amputati, in occasione della Sky Marathon.

  • Nero Twitter Icon
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon

© 2020 Andaras Film Festival