La Giuria della Seconda Edizione del Festival del Cinema di Viaggio Andaras

Saverio Pesapane

Sceneggiatore, Distributore

Saverio Pesapane si laurea nel 2006 in Architettura. La sua tesi di laurea, Lost Highway, è un documentario sul sistema di superstrade costruito tra Napoli e Caserta con i fondi stanziati dalla legge per la ricostruzione dopo il terremoto del 1981.

Nel 2008 scrive A Water Tale, un cortometraggio incluso in “Stories on Human Rights”, un film composto da 22 cortometraggi commissionato dalle Nazioni Unite per il sessantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo.

Nello stesso anno scrive Aral Citytellers, prodotto da Art for the World, un documentario girato in Kazakhstan, sul lago d'Aral.
Nel 2009 scrive Dubai Citytellers, prodotto da Unicredit & Art, documentario girato a Dubai sul neoschiavismo.

Tra il 2011 e il 2012 scrive e dirige It's countryside, un documentario girato nella Valle del Nilo e al Cairo, in Egitto, prodotto dalla Biennale di Architettura di Rotterdam.

Nel 2013 ha vinto il Premio Solinas - Storie per il cinema, con Una Buona Ragione.

Nel 2018 scrive e produce Yousef, cortometraggio selezionato al Festival di Venezia 2018 e vincitore del premio al miglior montaggio nella categoria Migrarti, in concorso al Festival Internazionale del Cortometraggio di Clermont-Ferrand 2019 e selezionato nella cinquina dei finalisti al premio David di Donatello 2019.

Dal 2017 è socio di Premiere Film, società di produzione e distribuzione cinematografica, che nel 2019 cura la produzione esecutiva di The Nest, lungometraggio prodotto da Colorado Film in collaborazione con Vision Distribution.

Insegna alla NABA, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano.

Francesca Schianchi

Giornalista

Parmigiana d’origine, dopo una laurea in Lettere e un master in Giornalismo ha lavorato prima a Parigi e poi a Roma. Dopo una lunga gavetta collaborando con La Stampa, L’espresso, Il Secolo XIX, è diventata giornalista parlamentare e, negli anni, ha seguito alcuni degli appuntamenti più importanti di politica, dalle elezioni italiane alle presidenziali francesi. Dal 2007 è alla Stampa, da cinque anni fa parte con grande divertimento del cast di Gazebo prima e Propaganda Live poi.

Giovanna Taviani

Regista

Nata a Roma l’8 Novembre 1969, esordisce come documentarista nel 2004 con I nostri 30 anni: generazioni a confronto, un viaggio nel cinema italiano per raccontare i nostri e i loro trent’anni. Nel 2005 presenta alla Festa del Cinema di Roma Ritorni, storia di tre maghrebini di successo (tra cui Tahar Bel Jelloun) che ce l’hanno fatta. Nel 2011 ottiene il Premio della Critica ai Nastri d’Argento e il Premio Speciale della giuria al Festival d’Annecy per Fughe e approdi (distribuito da Cinecittà Luce), un viaggio alle Eolie sulla
tartana dalla vela rossa che la vide protagonista da bambina in Kaos di P. e V. Taviani. Nel 2013, in collaborazione con LIBERA – “Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, si occupa del tema delle carceri italiane con il docucorto Il Riscatto, storia di Salvatore Striano e del suo riscatto attraverso Shakespeare. Attualmente è in fase di preparazione del nuovo documentario Cuntami, Sicilia! sui giovani cuntastorie siciliani prodotto da
Amedeo Bacigalupo in collaborazione con Angelo Barbagallo. Nel 2007 ha fondato il SalinaDocFest - Festival internazionale del documentario narrativo, che si svolge a Salina, nelle Isole Eolie, inserito nel calendario dei Grandi Eventi della Regione Sicilia (www.salinadocfest.it ).

Federico Geremicca

Giornalista

Ha cominciato la gavetta a Napoli, nel 1976, redazione de I'Unità. Nel 1983 viene chiamato a Roma da Emanuele Macaluso, all'epoca direttore del quotidiano del PCI. Nel 1990 passa a Repubblica, dove diventa capo della redazione politica, per poi trasferirsi - sette anni dopo - a Palermo per dirigere la neonata edizione siciliana. Alla fine del 1999 viene chiamato a La Stampa come vicedirettore e capo della redazione romana. È tutt'oggi tra gli editorialisti del quotidiano torinese.

Elena Lai

Segretario Generale CEPI

È segretario generale del CEPI, la maggiore rete europea di produzione audiovisiva rappresentando gli interessi dei produttori indipendenti (film/tv) di 18 associazioni nazionali di categoria e con base a Bruxelles. Qui Elena è anche responsabile di Europe Analytica, una società di consulenza specializzata in cultura e industrie creative dal 1990. Dal 2019 Elena è anche Presidente dell’Advisory Committee all’Osservatorio Europeo per l’audiovisivo e membro del Pre-Selection Committee al Festival della TV di Montecarlo. Nel suo ruolo gestisce i rapporti con i vari Direttorati della Commissione e con i membri del Parlamento europeo, monitorando la loro attività e le consultazioni rivolte alle associazioni di categoria che si occupano di film, TV e animazione.

  • Nero Twitter Icon
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon

© 2020 Andaras Film Festival