top of page

Andaras Film Festival 2023 - La selezione ufficiale.


11 - 15 luglio 2023
Fluminimaggiore, Buggerru, Iglesias

Si avvicina la quinta edizione dell’Andaras Traveling Film Festival, e dopo un lungo processo di selezione tra centinaia di opere possiamo dire che il nostro viaggio continua verso nuovi orizzonti, lungo la Costa delle Miniere!



Il titolo della quinta edizione del festival è un invito alla ricerca, alla predisposizione verso uno stato d’animo che sempre più sembra difficile anche solo da immaginare. “Viaggiare leggeri” è un primo giro di boa, una quinta edizione che è una chiamata alla resistenza in questi tempi difficili. “Viaggiare leggeri” non è un arrivo, è un punto di partenza, una tensione verso un nuovo modello di umanità ancora tutto da esplorare e che fa della qualità del tempo il vero elisir da riportare a casa.


E la caratteristica che accomuna molte delle opere in concorso, oltre a storie intime e personali, è uno sguardo crudo verso un mondo che lascia poca speranza alle nuove generazioni, ma che conserva in seno il germe di una speranza per un futuro migliore.



Ecco tutti i finalisti dell'Andaras Traveling Film Festival 2023:

Supershorts:

WISH - Poramet Ariyakusonsuthi (Australia, 2’) MONSTER - Henk Loorbach (Netherlands, 3’) Paroxysm - Jeanne Lemay (Canada, 1’)



Docu – Shorts:

Adaptive Adventure - Meg White (United Kingdom, 14’) RAWA - Camille Toulmé (France, 12’) Santorini, the paradise of parkour - Biel Macià (Spain,20’) Riley & Rambo - Danny Hardaker (United Kingdom, 5’) Will You Look At Me – Shuli Huang (China, 20’)



Gazes from the world:


SXM - Heimo Aga (Austria 7’) URGENT LETTER TO COLOMBIA – Alberto Diana (Italy, 11’) Dionewar Solidarité - Ilja Mlosch (Germany, 8’) ERENTZIA - Giulia Camba (Italy, 15’)



Animation:


A GUERRA FINITA - Simone Massi (Italy, 5’) ECHOES - Iván Ordás (Spain, 5’) 7lbs 8oz (7 libbre e 8 once) - Yoo Lee (United States, 7’)



Narrative Shorts:


CUCKOO! - Jörgen Scholtens (Netherlands, 8’) Old Tricks - Edoardo Pasquini, Viktor Ivanov (Italy, 6’) Datsun - Mark Albiston (New Zealand, 15’) The Breakdown - Giulio Mealli (Italy, 5’) Tria - Giulia Grandinetti (Italy, 17’)



Andaras Noas (New Paths):


SOLO UN ENSAYO - Hugo Sanz (Spain, 9’) Fradi miu - Simone Contu (Italy, 20’) Nostos - Mauro Zingarelli (Italy, 20’) Subtitles - David Barbieri (Italy, 13’) Memoir of a Veering Storm - Sofia Georgovassili (Greece, 14’) Rites - Damián Vondrášek (Czech Republic, 15’) Time-Out - Bernabé Rico (Spain, 12’)

コメント


bottom of page